• An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow

Gioiello Contemporaneo

Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)
There are no translations available.

 

 

Red Label Arts nasce da un’idea di Luciana Satta, una giovane artista sarda che si propone di rielaborare e ricontestualizzare l’arte della scultura nell’ambito della gioielleria contemporanea . La Ditta realizza linee di gioielli e pezzi unici che nascono dall’estro dell’artista, tra le cui collezioni non troverete gioielli classici, ma creazioni plastiche di forte impatto, gioielli da toccare, con cui giocare, che decoreranno i vostri corpi impreziosendoli con originalità. Realizziamo non solo collezioni, ma anche gioielli artigianali, pezzi unici e irripetibili per chi ama l’esclusività. Il metallo maggiormante utilizzato dall'artista è l’argento 925, che, non essendo trattato con bagni galvanici, permette a chi lo indossa di sceglierne, a posteriori, il colore. Infatti, attraverso le naturali ossidazioni causate dal vostro ph epidermico e dalla composizione dell'aria che lo circonda, il metallo muta il proprio colore assumendo sfumature uniche e sorprendenti. Basterà poi lucidarlo perché il gioiello torni al suo colore iniziale. Le pietre impiegate sono solitamente i cristalli naturali, dalle proprietà benefiche e curative, e le pietre dure, disponibili in ogni colore.



Biografia

Luciana Satta è la mente che progetta e realizza i gioielli e le opere della Red Label Arts .
L’autrice si forma nell’ambito artistico di Tempio Pausania (OT), piccola città gallurese circondata da un paesaggio granitico scolpito dalle forze della natura, dove frequenta il Liceo Artistico Statale (ora dedicato a Fabrizio De Andrè), appassionandosi alle tradizioni popolari della sardegna con i i suoi antichi riti popolati da personaggi rappresentati nelle numerose e misteriose maschere lignee.
Si trasferisce a Bologna nel ’95 per frequentare l’Accademia Di Belle Arti dove si avvicina al magico mondo dei metalli grazie ad un corso di Tecniche di Fonderia, scoprendo così nuovi materiali con i quali raffigurare il suo immaginario.
Il passo che la conduce al mondo dell’oreficeria è breve e, dopo aver terminato l’Accademia, si trasferisce a Firenze dove si iscrive alla scuola internazionale di gioielleria “Le Arti Orafe” di Giò Carbone. Qui Luciana apprende le tecniche orafe tradizionali e contemporanee e, anche grazie a questo ambiente stimolante contaminato dalle diverse culture degli allievi provenienti da tutto il mondo, inizia a concepire un’idea di gioiello “altro”, fuori dai rigidi schemi della gioielleria classica,che racchiuda in se il fascino del metallo e la plasticità della scultura.
Conseguito il diploma di Orafa, si trasferisce a Roma dove ha la fortuna di lavorare in alcune tra le più grandi aziende orafe della capitale, grazie alle quali affina l’esperienza e conosce nuovi metodi.
Il desiderio di diffondere la propria “Arte” è però troppo grande per non essere ascoltato, e dopo un bellissimo percorso lontano da casa, Luciana torna nella sua amata isola per realizzare il suo sogno: la Red Label Arts.